Mappe di Finanziabilità

COS’E’
La mappa di finanziabilità è un documento frutto di un’analisi strategica che, partendo da un investimento o da un progetto complesso del cliente e dalle sue specifiche esigenze (tempi, costi e risorse disponibili), combina nel modo più adeguato l’aspetto finanziario, le fonti di finanziamento attive e, laddove possibile, anche i bandi che devono essere pubblicati e i relativi cicli temporali. Ciò consente di effettuare una pianificazione finanziaria di medio periodo dell’accesso ai bandi e alle agevolazioni esistenti.

COME VIENE STRUTTURATA
All’interno viene elaborata una suddivisione tematica del progetto/settore al fine di collegare ogni azione/obiettivo al relativo finanziamento comunitario, nazionale e regionale. La Mappa è completata con il diagramma di GANTT per avere un’immediata percezione dei possibili progetti da realizzare in relazione alla tempistica di apertura-chiusura bando.

A CHI SI RIVOLGE
I soggetti che possono essere interessati all’elaborazione di una Mappa di finanziabilità sono quelli che portano aventi progetti complessi e quindi prevalentemente:

  • le imprese di medie/grandi dimensioni e le reti di imprese;
  • gli Enti locali e le Unioni di Comuni. In questi casi analizzare le esigenze e le priorità locali e dare la possibilità di conoscere per tempo le risorse comunitarie, nazionali e regionali disponibili significa dare sostenibilità alla progettazione locale che può essere opportunamente orientata sui temi strategici per lo sviluppo.